Tempo fino a mezzogiorno, se lo spendi almeno parzialmente per strada alla luce del sole, riduce il volume del corpo e indipendentemente da quanto attivamente ci muoviamo e

“La posizione più stupida scomoda di coloro che provato è in piedi sul ponte, una gamba sulla spalla in un luoghi di pesce per incontrare un uomo libero La prossima volta, se questo è adatto a me, dirò che stavo cercando un’altra ginnasta per tali esperimenti, nafig nafig) “

da cosa mangiamo a colazione.

Se hai l’opportunità di camminare lungo la strada un po ‘prima del lavoro o sederti sulla veranda aperta del caffè, catturando i raggi affettuosi del sole del mattino, allora hai un mezzo eccellente per perdere peso. La mattina di sole è il momento migliore per perdere peso.

Tempo fino a mezzogiorno, se lo spendi almeno parzialmente per strada alla luce del sole, riduce il volume del corpo e indipendentemente da quanto attivamente ci muoviamo e da cosa mangiamo a colazione. Un gruppo di neurobiologi dell’Università di Chicago ha studiato in dettaglio*In che modo la luce del mattino influisce sul nostro peso. Gli scienziati hanno stabilito: le persone la cui routine quotidiana ti consente di trascorrere del tempo in aria al mattino, meno spesso soffrono di un peso in eccesso.

Braccialetti di svetolanti

Gli autori dello studio hanno chiesto ai volontari di indossare bracciali dotati di sensori che catturano la luce. Ti permettono di misurare la quantità di tempo trascorso dai vettori alla luce solare e allo stesso tempo correggere a che ora del giorno la persona era al sole. Inoltre, i volontari hanno chiesto in dettaglio cosa mangiano e quanto sono attivi separare gli effetti della luce dall’effetto della nutrizione e dell’attività fisica. Si è scoperto uno schema sorprendente: ogni ora trascorsa alla luce del giorno fino a mezzogiorno, riduce il peso corporeo e viceversa, ogni ora dopo mezzogiorno ci aggiunge chilogrammi. Ad esempio, se una donna alta 170 cm e un peso di 60 kg passerà un’ora sul sole aperto non fino a, ma dopo 12 ore al giorno, potrebbe essere meglio di 3 kg.

Riserva di melatonina

Le ragioni di questa relazione devono ancora essere chiarite, ma è già chiaro che il ruolo principale è interpretato dall’ormone della melatonina del sonno. La luce diurna sopprime la produzione di melatonina e alla fine della giornata, quando l’illuminazione diminuisce, il cervello la sintetizza di nuovo in modo che possiamo addormentarci e ripristinare la forza. La melatonina promuove non solo un sonno sano, ma anche un consumo di cibo più moderato e una perdita di peso, a condizione che il suo contenuto nel corpo aumenti entro la fine della giornata. Quindi, l’iniezione quotidiana di melatonina nel cervello con ratti di laboratorio durante il sonno notturno riduce il peso animale.

Un sogno a pieno titolo che si verifica alla fine del giorno della luce del giorno sembra avere anche un effetto benefico sull’equilibrio delle calorie nel corpo. Al contrario, le veglie serali e notturne in fonti di luce artificiale (schermo TV, computer e monitor dei tablet) interrompono i ritmi naturali e sopprimono la sintesi serale della melatonina. Oggi dormiamo in media 1,5 ore meno di cinquant’anni fa, e questo è pieno di stress, affaticamento e aumento di peso.

Leave A Reply